Sezione Visualisti - Circolo Astrofili Veronesi

dal 1977
Vai ai contenuti
Bacheca
.
I L'angolo del visualista
Se, invece di brillare
costantemente sulle nostre teste,
le stelle potessero essere viste
solo da un singolo punto del globo,
gli uomini non cesserebbero
di recarvisi in folla
per contemplare e ammirare
le meraviglie dei cieli.

Seneca
Premessa
Questo è uno spazio destinato ai soci e ai frequentatori del CAV interessati all’osservazione del Cielo. È questa un’attività che l’uomo ha praticato fin dagli albori dei tempi e che gli ha consentito la scansione dei giorni e delle stagioni, per l’agricoltura, la pastorizia e tutte le attività umane, l’orientamento nelle migrazioni e nella navigazione, ma ha anche generato miti, religioni, poesia.
Solo in epoca recentissima è diventata patrimonio della scienza e fino a buona parte dell’800 gli astronomi erano avventurosi osservatori visuali del firmamento incollati all’oculare, aggrappati ai gradini di una lunga e infida scala perché gli strumenti diventavano sempre più potenti e quindi più alti. L’osservazione costituisce una integrazione ‘pratica’ insostituibile della semplice conoscenza teorica così riccamente perseguita e coltivata nel CAV. Da sempre esiste un gruppo di soci che la pratica e la promuove attraverso le periodiche uscite osservative.

La Sezione mira a dare maggiore risalto ed evidenza a tale gruppo e alle attività che persegue, fornire uno spazio per pubblicare, a beneficio di tutti, i risultati delle osservazioni, individuali e di gruppo, ad aggregare i soci e i frequentatori che osservano il cielo per loro conto rimanendo così praticamente ignoti e invisibili ai loro colleghi. E soprattutto a stimolare nei giovani e non che si avvicinano al CAV e ne frequentano conferenze e corsi la voglia e l’opportunità di diventare astrofili praticanti.
Inquinamento luminoso, impegni della vita scolastica, lavorativa, famigliare e sociale e, per di più, al momento presente, limitazioni agli spostamenti imposti dal contenimento della pandemia, costituiscono barriere ora insormontabili, sempre ardue, riguardo le uscite sul campo. Nell’anno appena trascorso si è sperimentata una modalità osservativa da remoto utilizzando l’Osservatorio Monte Baldo che ha incontrato un notevole successo.

Anche se mediata dalla tecnologia tale modalità di osservazione del cielo rimane comunque una valida alternativa in grado di attrarre, guidare e connettere i soci per osservare gli oggetti celesti di cui si parla nelle conferenze e nei corsi. Questo spazio raccoglierà anche tali esperienze fruibili poi in qualsiasi momento. I possibili progetti osservativi a tema e i cataloghi di oggetti sono praticamente infiniti, tutti potenzialmente stimolanti, istruttivi ed evocativi. Ma iniziamo con ordine.
I Contributi
Written by: Lorenzo Burti
Written by: Lorenzo Burti
Written by: Lorenzo Burti
Pubblicato il 13/08/2021



Ventiquattresimo anno
Report di osservazione con il traveldob da 20"
Tutti i precedenti report li potete scaricare e leggere qui
Linosa 2021
Pubblicato il 13/08/2021




Autocostruzione
Il mio 20” che risale al 2004 è stato mirabilmente costruito da Cesare, attenendosi ...
Il mio dobson 20"
Pubblicato il 13/08/2021




Logistica di una impresa:
osservativo e vacanziera
la traversata da Agrigento a Linosa
Il 20" viaggia da solo
Written by: Lorenzo Burti
Written by: Lorenzo Burti
Written by: Lorenzo Burti

Pubblicato il 26/02/2021




Consigli ed esperienze destinati ai soci e ai frequentatori del CAV interessati all’osservazione del Cielo
ABC dell'osservazione
Pubblicato il 26/02/2021




Telescopio, Cercatore, Puntatore
Telrad, Oculari, Focheggatore
Cacolare campo visivo
Lente di Barlow
La strumentazione
Pubblicato il 26/02/2021



Una ipotetica serata di osservazione:
la preparazione, osservazione
L'arco secondo quadrato
Cieli esotici
La serata osservativa
Written by: Lorenzo Burti
Written by: Roberto Mura
Written by: UAI
Pubblicato il 21/08/2019





Report dell'eclissi del 2 luglio 2019 e dell'Atacama
Quante emozioni. Da leggere
Il mio Cile
Autore: Roberto Mura
da wikibooks.org





Osservare il cielo
dal sito UAI





Written by: R. Belligoli
dal sito CAV





Applicativi, utility
immagini, mappe cielo
planetari, modelli 3D
informazioni, link
Astronomia in rete
Circolo Astrofili Veronesi
Indirizzo Postale
c/o Museo Civico di Scienze Naturali
lungadige Porta Vittoria 9 - 37129 Verona
Associazione di Promozione Sociale
normativa L.R. 13/09/2001 n.27/art. 43
con codice già assegnato PS/VR0177
riconosciuta con decreto n.32 del 26/09/2018
Torna ai contenuti